Certificato prodotto da Nemesys

In questa pagina viene descritta l'organizzazione del certificato prodotto da Nemesys. Per capire come effettuare reclamo/recesso tramite il certificato, consultare la pagina Trasparenza offerta Internet.

Come leggere il documento

Al termine delle misure effettuate con Ne.Me.Sys. l’utente può scaricare il certificato in formato pdf, che riporta:

  • i dati dichiarati dall'utente,
  • i risultati della misura.

Il certificato è organizzato a blocchi:

Identificativi

Vengono riportate due stringhe alfanumeriche di 32 caratteri: identificativo misura: riporta la licenza del software scaricato dall’utente, codice documento: identificativo univoco del certificato.

Dati utente

Vengono riportati i dati identificativi dell’intestatario della linea (nome, cognome, codice fiscale) e dati riguardanti la posizione geografica della linea sotto test (indirizzo, CAP, provincia, città).

Dati contratto

Vengono riportati il numero telefonico relativo alla linea oggetto di verifica, il nominativo del provider e l’indicazione del contratto.

"Dati utente" e "dati contratto" vengono ricavati da quanto fornito dall’utente in fase di registrazione al sito misurainternet.it. Qualora questi non riguardassero l'intestatario del contratto della linea sotto test, allora il certificato risulterebbe non valido.

Dati generici misura

Riporta data e ora di inizio/fine attività di misura, sistema operativo utilizzato dalla macchina mediante la quale è stata effettuata la sessione, NAP di riferimento e gli IP pubblici usati dal client nel trasferimento da/verso server

Risultati

Vengono riportati i valori calcolati sulle misure effettuate. In particolare, i valori calcolati vengono confrontati con quanto garantito dall'operatore. Nel dettaglio: a) se la banda minima (95 quantile) in download è minore di quanto garantito in download dall'operatore, allora il certificato è valido ai fini di reclamo/recesso; b) se la banda minima (95 quantile) in upload è minore di quanto garantito in upload dall'operatore, allora il certificato è valido ai fini di reclamo/recesso; c) se il ritardo massimo (95 quantile) è maggiore di quanto garantito dall'operatore, allora il certificato è valido ai fini di reclamo/recesso. Se non si verifica nessuno dei tre casi sopra definiti, allora il certificato non è valido ai fini di reclamo/recesso

Nel caso di violazione sul certificato apparirà la scritta "Riscontrata violazione degli impegni contrattuali sul parametro: ..."

Rilascio anticipato del certificato delle misure (PDF)

A volte è possibile che alcune misure presentino dei valori di banda che violano i parametri contrattuali stabiliti dall'operatore. In questi casi Ne.Me.Sys. rileva la palese violazione e dà all'utente la possibilità di avere il certificato delle misure con rilascio anticipato, non attendendo quindi il completamento del ciclo di misura (96 misure). Nel caso di rilascio anticipato l'utente sarà avvisato, tramite l'interfaccia grafica, della possibilità di scaricare il proprio certificato dalla propria area riservata sul sito www.misurainternet.it. Sul certificato apparità in alto la scritta "Riscontrata violazione degli impegni contrattuali sul parametro: ... ".

Per informazioni su reclamo/recesso consultare la pagina Trasparenza offerta Internet.