PostHeaderIcon Specifiche degli indicatori utilizzati

La Delibera n. 244/08/CSP s.m.i. relativamente alla qualità di accesso ad Internet prevede tre indicatori:


PostHeaderIcon  Velocità di trasmissione dati - viene misurata tramite la trasmissione di un file di prova predefinito, trasmessi tra un sito remoto in cui è posizionato un client ed un server; separatamente per il downloading e per l'uploading

PostHeaderIcon  Ritardo di trasmissione dati - misura quanto tempo occorre ad ogni singolo bit che parte dal nostro PC per raggiungere la sua destinazione e per tornare indietro verso il mittente.

PostHeaderIcon  Tasso di perdita dei pacchetti - fornisce informazioni riguardo alla probabilità che i dati siano trasmessi con successo

 

A questi indicatori se ne aggiunge un quarto, l'indisponibilità del servizio di accesso in dial up, che fornisce informazioni riguardo alla probabilità che un cliente possa effettivamente accedere a Internet in modalità dial up. Questo indicatore ha senso solo ed esclusivamente per le connessioni in dial up.

Tali indicatori specifici sono stati scelti in modo da soddisfare "grandezze" diverse della connessione, supponendo che nel loro insieme possano dare una caratterizzazione della qualità che sia fedele, qualsiasi sia l'utilizzo che viene fatto della connessione stessa.

Sulla base di quanto definito nella Delibera n. 131/06/CSP, gli operatori devono rendere disponibili in fase contrattuale e pubblicare i valori degli indicatori specifici per ciascuna offerta derivati e misurati con le modalità descritte nella Delibera n. 244/08/CSP s.m.i. e si impegnano contrattualmente con il cliente a rispettare tali valori.

Qualora il cliente, utilizzando il software NeMeSys, riscontri valori misurati degli indicatori peggiorativi rispetto a quelli indicati e promessi, può presentare un reclamo circonstanziato all'operatore e, ove non riscontri il ripristino dei livelli di qualità del servizio entro trenta giorni dalla presentazione del reclamo, ha facoltà di recedere dal contratto senza penali per la parte relativa al servizio di accesso ad Internet da postazione fissa.